Archivio tag | butterfly vigevano

Spettacolo teatrale benefico “L’altra metà del cielo”

Grazie all’impegno di alcuni GENEROSI STUDENTI dell’istituto Castoldi di Vigevano

sabato 17 MAGGIO 2014, ore 21

presso L’AUDITORIUM MUSSINI in viale della Libertà a Vigevano

si terrà lo spettacolo teatrale

L’ALTRA META’ DEL CIELO

Ecco la locandina:

 

Butterfly, Bagheera e Balotelli

Ma cosa unisce il centravanti dell’Italia, la pantera Disney e Butterfly?

Per rispondere a questa domanda dovete sapere che la settimana scorsa a Vigevano si è tenuto un incontro indirizzato a persone che hanno voglia di custodire un sorriso.

Butterfly ed il Coordinamento Volontariato di Vigevano hanno offerto mercoledì 27 giugno una serata di riflessione e confronto sul tema del disagio dei bambini e delle possibili forme di sostegno.

La serata si è resa possibile grazie all’impegno delle persone che si dedicano ad un progetto proposto dal comune di Mortara in partenariato con il comune di Vigevano e la Fondazione “Comunità di Accoglienza Madre Amabile”, realizzato con il contributo diFondazione Cariplo.

Al progetto è stato dato il nome “A spasso con Bagheera” per le suggestioni scaturite dopo la visione del film  “il  Libro della Giungla”: Bagheera è la pantera nera dotata di grande saggezza che, insieme a Baloo l’orso, accoglie e fa da guida al cucciolo d’uomo Mowgli. I tre sanno che faranno solo un pezzo di strada insieme, ma i legami affettivi che si sono creati rimarranno nel cuore di tutti, e consentiranno a Mowgli, ma anche a Bagheera e Baloo, di crescere e diventare migliori.

Quella di Mowgli è una favola che si ripete tutti i giorni, ed ha come protagonisti gli appartenenti alle famiglie che hanno scelto di aprirsi all’affido familiare; milioni di italiani in questi giorni ne hanno inconsapevolmente avuto un esempio grazie a questa immagine apparsa sugli schermi al termine della partita di calcio Italia-Germania ai campionati europei

Nella foto si vede il centravanti dell’italia Mario Balotelli (che ha regalato la vittoria all’italia segnando 2 gol) con la “mamma”, alla quale è stato affidato quando era bambino.

L’espressione della signora Balotelli non ha bisogno di spiegazioni: non le importa che Mario giochi nella nazionale ma che lui sia lì con lei, felice.

A spasso con Bagheera” vuole rispondere al disagio dei minori e delle loro famiglie attraverso la crescita di una cultura dell’accoglienza e della solidarietà.

Durante la serata di mercoledì, grazie anche alla testimonianza di una madre, si è cercato di approfondire l’affido familiare, che è ancora poco conosciuto nelle sue differenti forme e prospettive, quale forma di intervento dei servizi sociali a sostegno dei minori e di risposta della comunità ai bisogni dei suoi componenti più deboli.

Abbiamo quindi compreso che l’affido va visto non solo come accoglienza di un bambino ma anche come forma di solidarietà reciproca tra famiglie, di attenzione all’altro in una dimensione di condivisione.

Accompagnare e accogliere un bambino in difficoltà è una scelta d’amore!

Ricorda: “nessun uomo è un’isola” (John Donne)

Per approfondire www.aspassoconbagheera.it

info@aspassoconbagheera.it